LAVORO E STRESS COME SOPRAVVIVERE

lavoro-e-stress-come-sopravvivere

Lo stress è attualmente uno degli  argomenti più discussi in occidente. Medici e scienziati affermano che sia la fonte della maggior parte dei mali del nostro secolo. Il luogo di lavoro è riconosciuto come la dimensione che sfocia con maggiore frequenza in situazioni stressanti per l’individuo, con conseguenze su tutti i piani, non solo lavorativo, ma anche privato. Quanti di voi hanno trattenuto le proprie emozioni davanti a un’offesa o a una mancanza di rispetto? Con sovraccarichi di lavoro e orari che non considerano la serenità della persona. Benvenuti nel mondo del Business e della concorrenza. Purtroppo oggi la possibilità di trovare un lavoro che rispecchi tutto quello che vogliamo e in cui crediamo è davvero utopia. Quando troviamo un lavoro siamo talmente grati, visto il momento storico, che non ci rendiamo conto che dopo qualche anno cominceremo a sentirci come in una ragnatela. Ma quali sono le situazioni che ci fanno soffrire?

lavoro-stress-come-sopravvivere

PERDITA DI ENTUSIASMO

Può succedere che dopo qualche anno ripetere sempre lo stesso lavoro non ci stimoli più. La mente è creativa per natura e vuole avere nuove condizioni per elaborare le proprie potenzialità. Lavori ripetitivi come la catena di montaggio, o da ufficio con routine sempre uguali possono portare a una sorta di timeout energetico.

LUOGO

Lavorare in ambienti spenti, meccanici, dove non fluisce energia. O pieni di confusione come i centri commerciali, negozi, dove non entra la luce naturale, ma sono illuminati da neon artificiali. C’è solo aria condizionata e le persone interagiscono per routine.

PRESSIONE

Quanti di voi hanno un capo esigente? Sentire tutto il giorno la pressione di un superiore, o di una figura che vi giudica e magari sfoga su di voi la propria negatività non è quello che tutti vorrebbero.

DISCORDIA

Non è sempre facile andare d’accordo con i colleghi. Troppo esigenti, pesanti, negativi, pronti a giudicare.

Insomma ci si sente attaccati su tutti i fronti! Una vera congiura contro di te.

Attenzione! E se ti stessi dicendo che tutte le motivazioni che ti sei dato fino ad ora sono tutte sbagliate? E se sei tu stesso ad essere l’artefice del tuo bene e del tuo male. Mi crederesti?

Vediamo come fare ora a uscire dalla convinzione che il luogo di lavoro sia una perdita di energia senza via d’uscita.

lavoro-stress-come-vivere-sereni

Facciamo insieme dei passaggi che ci aiuteranno a prendere in mano la situazione e a trasformare quello che sembra una guerra persa, in una lotta vittoriosa. Mettiamo in pratica i seguenti step semplici e pratici:

PARTIRE CON IL PIEDE GIUSTO

La regola per avere una giornata alla grande è seminare bene al mattino appena svegli. Per me partire alla grande è fare Meditazione. Alzati dal letto, vai in bagno, lava i il viso, il naso, la lingua, i denti e le orecchie. E’ fondamentale dopo l’accumulo di tossine della notte sentirsi puliti. Bevi un bicchiere d’acqua, possibilmente scaldala sul fornello. Se non sei abituato a meditare, comincia   con piccoli passi, anche seduto sul cuscino sopra il letto va bene. Punta la sveglia, all’inizio, dieci minuti. Scegli un mantra da ripetere che faccia restare concentrata la tua mente. Se senti che è confortevole lasciati andare con gli occhi chiusi magari ripetendo che la tua giornata andrà alla grande. Impara ad osservare il respiro naturale, potresti anche utilizzare il battito del cuore come suono profondo per la concentrazione. Ti invito a leggere l’articolo sui “12 passi per cominciare a meditare”, potrebbe esserti molto utile.

NUTRIAMOCI CON AMORE

La colazione è un momento importante, nutriamo il nostro corpo attraverso il cibo che diventerà poi energia. Lasciamo stare le solite brioche, caffè e zuccheri raffinati. Optiamo per frutta, pane integrale, marmellata, latte con orzo, frutta secca e semi. Facciamo il pieno delle giuste calorie, ma anche di vitamine, carboidrati, omega 3 e fibre. I cali di energia ci rendono meno lucidi.

SII IL RIFLESSO DI CHI VUOI INCONTRARE

E’ il momento di preparare il personaggio che dobbiamo interpretare. Facciamo in modo di avere un aspetto piacevole. Se abbiamo la divisa, sarà perfetta, se possiamo inserire un tocco personale lo facciamo: anelli, bracciali, orologio. I capelli puliti e in ordine, il viso idratato e truccato con gusto per le donne, con un tocco di leggerezza utilizzando dei colori pastello. Devi essere la prima persona che vorresti incontrare al mattino.

CAMBIAMENTO MENTALE

Ora è il momento di cambiare le tue convinzioni. Ognuno di noi ha il libero arbitrio e può decidere chi può entrare nelle nostre frequenze, oppure no. Si credo che sia proprio una questione di frequenze condivise il rapporto che creiamo con le persone. Quali sono le cose dei miei collaboratori che non mi piacciono? Il primo passo è non essere tu stesso quello che non tolleri nell’altro. Ricordati che le persone che incontriamo spesso ci mettono in contatto con un nostro aspetto che non vediamo o che ci fa comodo non vedere. Il primo cambiamento devi essere tu. Comincia a porti come traguardo quello di essere una persona sempre solare, sempre gentile. Metti in condizione l’altro di non attaccare. Sii un esempio di valori, di fortezza, di autenticità.

Quando qualcosa evolve, evolve anche tutto quanto la circonda.” (Paulo Coelho, L’Alchimista).

SEI UN MAGNETE

Ricordati che sei in un universo in cui vive la legge del magnetismo. Immaginate di essere voi il centro che attira a sé oggetti, persone, situazioni. Quindi, se non vogliamo ospitare nella nostra quotidianità energie distruttive, cosa possiamo fare? Semplice! Fai in modo che il tuo centro attiri solo ciò che desideri, sii la fonte di quello che vuoi. Facciamo un esempio pratico: voglio che il mio capo sia rispettoso e mi apprezzi? Comincia ad essere rispettoso e apprezza gli altri, fai i complimenti alle persone che ti circondano, valorizzando il loro lavoro.

NON C’E’ SEPARAZIONE

Stai attento, non puoi separare il tuo modo di essere nei vari ambiti che vivi. Il tuo cambiamento deve essere sincero e reale, non puoi prenderti gioco delle leggi universali. Se stai facendo dei progressi nel mondo lavorativo, la stessa energia devi metterla anche nelle sfere private. Il nostro ego è molto bravo a incasinare le cose, pensando che magari nella vita privata possa sfogare la sua ira o il suo egoismo. Non funziona così. Ricordati che sei un magnete sempre! “Sii sincero con te stesso e ne seguirà, come la notte segue il giorno, che non sarai mai falso con nessuno al mondo” (W. Shakespeare, Amleto). Quando avviene il cambiamento è ovunque, dentro e fuori di te

PRATICA

Sei fatto di un corpo che assorbe, respira, si nutre, si ammala. Quindi pratica! Pratica il benessere a 360°. Fai un’attività fisica che ti aiuti attraverso il calore a ripulire il tuo corpo da tossine, scorie e pesantezza. Sapete che il mio consiglio sarà per sempre lo Yoga, dove ci depuriamo attraverso l’energia del movimento, del respiro, della concentrazione su tutti i piani: fisico, mentale ed emotivo. Ma se non è una vostra scelta non vi fermate. Vai a correre, nuota, vai in bici, balla. Fai qualcosa che ti piace .

CHIUDERE LA GIORNATA

Dobbiamo mettere un sigillo alla nostra giornata. Io prima di chiudere gli occhi la sera leggo sempre qualche pagina di un libro. Ovviamente scelgo sempre degli autori che rinforzino le mie convinzioni. Infine ringrazio sempre Dio perché mi ha manifestato la sua grandezza in tutte le anime che ho incontrato.

Ora decidi quale collega e quale capo vorresti essere. Non trasformare gli altri, trasforma te stesso. Il resto arriverà da solo: un nuovo lavoro, proposte nuove, amici, partner. Ricordati che tutto è Uno.

Buona trasformazione!

A cura di Mina Formisano.

Curiosità

dal mondo Yoga

le parole sono magia-kriyayogaevolution-yoga busto-mina formisano-fulvio falsanito
meditazione in movimento-mina formisano-fulvio falsanito-kriyayogaevolution-yoga busto arsizio-yoga busto3
acqua solarizzata-mina formisano-fulvio falsanito-yoga busto-yoga evolution-benefici acqua-yogaevolution

Yoga & Alimentazione

barbabietole rosse-polpette barbabietole rosse-ricette di mina-mina formisano-fulvio falsanito-kriyayogaevolution-yoga busto-ricette di mina-mina in cucina
pesto di rucola-ricette di mina-mina in cucina-kriyayogaevolution-yoga busto-mina formisano-fulvio falsanito
torta a colazione-ricette di mina-mina in cucina-ricette vegane-cucina yogica-mina formisano-fulvio falsanito-yoga busto-kriyayogaevolution

# LA NOSTRA COMMUNITY

Something is wrong.
Instagram token error.