PANFRUTTO

Il pane del Natale in versione veg
Le ricette di Mina in cucina

panfrutto-mina in cucina-ricette di mina-ricette yoga-ricette vegane-cucina yoga-kriyayogaevolution-yoga busto-mina formisano-christmans bread

Il panfrutto è il tipico pane degli alpeggi. Ricco di zuccheri semplici, una riserva di energia a lungo tempo. Io ho mangiato il panfrutto in Trentino Alto Adige e lo trovo davvero fantastico e molto natalizio. Infatti, in tantissimi film classici del Natale, ambientati nei paesi nordici, oltre alle casette di pan di zenzero, troviamo il panfrutto. Così mi sono chiesta se era possibile creare una mia versione del Christmas bread. Nel periodo natalizio mi piace sentire tutte le sensazioni che arrivano. Adoro mentre cucino ascoltare le canzoni natalizie, sperimentare la versione veg delle ricette tradizionali salate e dolci. Credo che ci sono vibrazioni nell’etere anche dedicate a determinati periodi dell’anno. Quelle sensazioni che le percepisci non solo nell’aria ma proprio nel cuore. Il mese di dicembre è ricco di ricordi felici dell’infanzia.

Ricordi

Ricordo che da bambini, tutte le sere, dal 1 dicembre al 7 gennaio, giocavamo a tombola. Coprivamo le caselle dei i numeri con le bucce dei mandarini. Ecco perché il profumo di questo frutto mi fa battere il cuore. Sotto il tavolo della sala da pranzo, c’era un braciere con la protezione in legno, che faceva d’appoggio per i piedi, era quello il nostro riscaldamento. Mamma metteva le bucce dei mandarini sulla brace e si sentiva un odore di agrumi caramellati in tutta la stanza. Che magia! Per tutta la vita ho sentito il periodo precedente al natale come un viaggio, un’opportunità per trasformare il proprio cuore.

Ho cercato di far vivere tutto questo ai miei figli, perché un giorno, quando avranno la loro famiglia, possano creare rituali e nuovi ricordi sempre più belli e magici. Il panfrutto richiama i paesi del nord, di babbo natale, delle colazioni eccezionali. A Ortisei lo trovi nei negozi, dove la gente fa la fila per prenderne un pezzo. Nelle stradine ci sono piccole aree dove ti puoi riscaldare davanti al fuoco, gustandoti il panfrutto, una cioccolata o delle castagne arrosto.

Ora passiamo alla mia versione del panfrutto

Ingredienti

Per il lievitino

200 gr di farina di frumento integrale

100 gr di farina di farro integrale

25 gr di lievito di birra

1 cucchiaino di zucchero di canna

350 ml di acqua

Per il panfrutto

Lievitino

400 gr di farina di farro integrale

Sale qb

1 cucchiaio di miele

2 cucchiai di yogurt bianco di soia senza zucchero

1 cucchiaio di olio evo

2 banane mature

Cannella

6 datteri

1 manciata di uva sultanina

1 manciata di mandorle o noci

1 manciata di nocciole

Procedimento

Prepariamo il lievitino sciogliendo il lievito nell’acqua, lo aggiungiamo agli ingredienti secchi e con una frusta impastiamo fino ad ottenere un composto senza grumi. Dobbiamo ottenere un composto molto morbido come una crema. Lo copriamo e lo lasciamo riposare almeno 6 ore. Lo possiamo preparare anche la sera prima, per utilizzarlo al mattino.

panfrutto-mina in cucina-ricette di mina-ricette yoga-ricette vegane-cucina yoga-kriyayogaevolution-yoga busto-mina formisano-lievitino

Dopo la prima lievitazione, prepariamo gli ingredienti da aggiungere. Schiacciamo le banane con una forchetta e tagliamo grossolanamente le mandorle e le nocciole. In un recipiente grande, uniamo il composto lievitato con tutti gli ingredienti, tranne la farina e la frutta secca che aggiungiamo alla fine. Con un cucchiaio giriamo fino ad unire tutto. Ora impastiamo con le mani, unendo la farina un po’ per volta, cercando di mantenere un impasto morbido, come quello della pizza. Una volta lavorata la farina uniamo tutta la frutta secca tagliata a pezzetti, l’uva sultanina la inseriamo intera e impastiamo per amalgamare tutto. Copriamo e lasciamo lievitare per altre 3 ore. Una volta raddoppiato di volume, oleiamo con dell’olio di cocco una teglia grande a forma di ciambella oppure due teglie per plum-cake. Prendiamo l’impasto con le mani e lo attorcigliamo prima di porlo nella teglia scelta.  Lo copriamo e lo lasciamo lievitare 1 ora. Una volta lievitato, riscaldiamo il forno a 200° e inforniamo per 40/45 minuti circa.

panfrutto-mina in cucina-ricette di mina-ricette yoga-ricette vegane-cucina yoga-kriyayogaevolution-yoga busto-mina formisano-pane per natale

Christmas bread

Un panfrutto davvero speciale, consiglio dopo 2 giorni, di spostarlo nel frigo, per molti giorni resterà morbidissimo. Noi al mattino lo scaldiamo in padella ed è buonissimo. Si può servire con un velo di miele. Anche se io lo adoro semplice, senza aggiunte. Nel panfrutto possiamo sostituire o aggiungere sia le farine che la frutta secca. Ad esempio possiamo aggiungere della farina di segale, delle noci, delle albicocche, fichi, mirtilli secchi. Proverò anche a farne una versione con frutta candita o gocce di cioccolato.

Crea anche tu il tuo rituale. Fai tutto quello che ti fa battere il cuore. Ascolta musica che stimola i pensieri positivi, la visione di un mondo strutturato sull’amore e sull’altruismo. Non importa gli altri cosa pensano, tu sei troppo importante e il tuo tempo è troppo prezioso, per non goderti questo fantastico viaggio.

Oltre all’alimentazione sana resta anche in forma con lo yoga. Ti aspettiamo con le nostre pratiche live e lezioni online!

Continua a seguire la pagina “Yoga e alimentazione” per restare sempre aggiornato sulle ricette della salute.

Mina Formisano

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento



Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

pancake con banane e cioccolato-mina in cucina-ricette di mina-ricette yoga-ricette vegane-cucina yoga-kriyayogaevolution-yoga busto-mina formisano-colazione vegana
pesto con cime di rapa-mina in cucina-ricette di mina-ricette yoga-ricette vegane-cucina yoga-kriyayogaevolution-yoga busto-mina formisano-pasta al pesto
chai latte-mina in cucina-ricette di mina-ricette yoga-ricette vegane-cucina yoga-kriyayogaevolution-yoga busto-mina formisano-tè speziato

Yammi il menu digitale-Yammi digitale-agenzia web varese-siti internet-seo-indicizzazione-applicazioni web-kaimakiweb

Curiosità

dal mondo Yoga

i super food antinfluenza-mina in cucina-ricette di mina-ricette yoga-ricette vegane-cucina yoga-kriyayogaevolution-yoga busto-mina formisano-contro i malanni invernali
8 regole per curare la candida in modo naturale-yoga busto-kriyayogaevolution-mina formisano-fulvio falsanito-yoga-medicina naturale
10 alimenti da tenere sempre in dispensa-mina in cucina-ricette di mina-ricette yoga-ricette vegane-cucina yoga-kriyayogaevolution-yoga busto-mina formisano-torta- alimentazione equilibrata

# LA NOSTRA COMMUNITY

Something is wrong.
Instagram token error.
Follow
Load More

Yammi il menu digitale-Yammi digitale-agenzia web varese-siti internet-seo-indicizzazione-applicazioni web-kaimakiweb
 

casa editrice costruttori di pace-maria terranova-marcia della pace

BlogItalia - La directory italiana dei blog

banner kaimakiweb-agenzia web varese-siti internet-seo-indicizzazione-applicazioni web-kaimakiweb

banner Lunardon Impianti Elettrici-Elettricista Malnate-Riparazioni Elettriche