PASTICCINI DI MANDORLE VEGAN

Le ricette di Mina in cucina

pasticcini di mandorle vegan-mina in cucina-ricette di mina-ricette yoga-ricette vegane-cucina yoga-kriyayogaevolution-yoga busto-mina formisano-ricco di grassi buoni

Quando si pensa a una ricetta vegan tanti cominciano a pensare a cibi strani e poveri di gusto. Infatti dobbiamo stare molto attenti a chi ci vende dolci vegan. Purtroppo se non ci rivolgiamo a degli esperti ci ritroviamo con alimenti ricchi di grassi e zuccheri raffinati. Chi non ha un’alimentazione vegan spesso crede che cucinare in modo alternativo, senza prodotti di origine animale, è praticamente impossibile.

Se andate in una pasticceria classica e chiedete una torta vegan, dobbiamo mettere in conto di mangiare al 70 per cento panna vegetale, che farà da crema, e un impasto pieno di burro o olio, poiché si suppone che altrimenti non avrebbe gusto. Tutte le ricette che troviamo dentro a questo blog, hanno lo scopo di far comprendere alle persone che mangiare vegan è sinonimo di salute e gusto allo stesso tempo. Io personalmente dopo 10 anni di alimentazione consapevole, non torno più indietro.

Cucina olistica

Uso il termine consapevole o meglio olistico, in quanto se le persone si cibano facendo del male al proprio organismo è perché non hanno la consapevolezza di quello che mettono nel piatto. Credo che, sapere di nutrirsi con qualcosa che induce il tuo corpo a stare bene, in forma e in salute non ha prezzo. Vale la pena istruirci e cominciare noi stessi a essere i nostri chef personali. Ovviamente qualche cena o pranzo fuori è sempre gradito, ma scegliamo i posti giusti, dove la cucina vegan non è ironia ma una missione.

Occhio alla scelta

Ormai quasi tutti i ristoranti hanno nel menù qualcosa di vegan. Nella maggior parte dei casi, escluso qualche eccezione, ci ritroviamo di sicuro la bistecca di seitan con un contorno e se per caso diciamo di essere vegetariani saremo sommersi dal formaggio. Quindi quando scegliamo di mangiare fuori ci dobbiamo assicurare che sia un posto qualificato. Ma torniamo alla scelta del dolce. Crediamo che sia possibile mangiare un dolce senza uova, senza zucchero, senza burro e integrale? Crediamo sia possibile che senza tutti questi ingredienti possa essere gustoso? Ebbene si! Assicuro che i dolci vegan fatti in casa sono spaziali!

Quello che propongo oggi sono dei pasticcini con le mandorle. Non sono buoni, sono fantastici e hanno solo una pecca, creano dipendenza.

pasticcini di mandorle vegan-mina in cucina-ricette di mina-ricette yoga-ricette vegane-cucina yoga-kriyayogaevolution-yoga busto-mina formisano-biscotti fatti in casa

La ricetta di oggi ha come protagonista le mandorle e i profumi agrumati non mancheranno.

Ingredienti

500 gr di mandorle non tostate

500 gr di farina integrale di farro

1 pizzico di sale

200 gr di xilitolo

4 cucchiai di olio di cocco

1 bustina di lievito per dolci

1 bustina di vanillina o bacca di vaniglia

La buccia di 2 arance e 2 limoni grattugiate

Il succo di 1 limone e di 1 arancia

1 bicchiere di latte vegetale

Procedimento

Tritiamo le mandorle grossolanamente. Uniamo in una ciotola capiente tutti gli ingredienti e lasciamo alla fine l’aggiunta del latte vegetale. Cominciamo a impastare. Se ci rendiamo conto che l’impasto è troppo asciutto aggiungiamo ancora un po’ di latte vegetale. Copriamo l’impasto e lasciamolo riposare per mezz’ora.

pasticcini di mandorle vegan-mina in cucina-ricette di mina-ricette yoga-ricette vegane-cucina yoga-kriyayogaevolution-yoga busto-mina formisano-impasto crudo

Dopo mezz’ora riscaldiamo il forno a 220°. Foderiamo una teglia con carta forno. Facciamo delle palline e le mettiamo nella teglia. Teniamo qualche centimetro di distanza, in modo che abbiano lo spazio per lievitare un pochino. Su ogni pallina possiamo inserire una mandorla intera, spingendola dolcemente sulla superficie. Inforniamo per 20 minuti a 200° per i primi 10 minuti e poi abbassiamo la temperatura a 180°. Una volta pronti li possiamo servire freddi e accompagnati da una tazza di, caffè d’orzo, caffè o cioccolata.

Infine

Credo che tutto ciò che viene cucinato con amore e conoscenza sia sempre un successo. Non è importante essere un esperto, basta amare quello che stai facendo. L’amore ha una vibrazione ad ottava alta che può trasformare il ferro in oro. Le nostre mani sono lo strumento perfetto per espandere questo tipo di vibrazione. Saranno fortunati coloro che si ciberanno dei doni delle mani di chi ama.

Se vuoi restare in forma e avere un sistema immunitario efficiente pratica yoga con noi attraverso in nostri video o chiedi informazione per partecipare alle nostre classi.

Continua a seguire la pagina “Yoga e alimentazione” per restare sempre aggiornato sulle ricette della salute.

Mina Formisano

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento



Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

gelato vegan fatto in casa-mina in cucina-ricette di mina-ricette yoga-ricette vegane-cucina yoga-kriyayogaevolution-yoga busto-mina formisano-gelato artigianale
risotto con asparagi-mina in cucina-ricette di mina-ricette yoga-ricette vegane-cucina yoga-kriyayogaevolution-yoga busto-mina formisano-ricchi di vitamine
pasticcini di mandorle vegan-mina in cucina-ricette di mina-ricette yoga-ricette vegane-cucina yoga-kriyayogaevolution-yoga busto-mina formisano-ricco di grassi buoni

BlogItalia - La directory italiana dei blog

Curiosità

dal mondo Yoga

il karma nella nostra vita-yoga busto-kriyayogaevolution-mina formisano-fulvio falsanito-yoga-vite passate
pandemia-ed-evoluzione-yoga busto-kriyayogaevolution-mina formisano-fulvio falsanito-yoga-l'occhio universale
7 mosse per rinforzare il sistema immunitario-yoga busto-kriyayogaevolution-mina formisano-fulvio falsanito-yoga-regole quotidiane

# LA NOSTRA COMMUNITY

Something is wrong.
Instagram token error.