PEPERONCINI FRIGGITELLI

Le ricette di Mina in cucina

peperoncini friggitelli-mina in cucina-ricette di mina-ricette yoga-ricette vegane-cucina yoga-kriyayogaevolution-yoga busto-mina formisano-friggitelli

I peperoncini friggitelli sono tipici della zona campana. Un vegetale che somiglia tantissimo al peperoncino piccante ma in realtà ha un gusto tipicamente dolce. I peperoncini sono legati a tantissimi eventi della mia infanzia. Bisogna provare per credere. Quando si cucina questa verdura la casa viene invasa dal suo odore. Se dovessi associare all’odore di questa ricetta che vi propongo dei ricordi, direi: mare, gite, giochi, famiglia, risate, mamma, fratelli, sole. Insomma un cibo per me più che positivo! Al sud i peperoncini friggitelli, hanno una forma diversa da quelli che si trovano nel resto delle altre regioni d’Italia. Infatti in Campania sono piccoli con all’interno pochissimi semi, mentre altrove sono più grandi e pieni di semi. La forma cambia anche la preparazione, poiché se sono troppo grandi vanno tagliati e ripuliti dai semi. Andiamo ora a scoprire i loro valori nutrizionali.

Proprietà

Questi ortaggi dal gusto così caratteristico garantiscono anche un valido apporto di acqua e di fibre, agevolando il transito intestinale, ma sono anche molto ricchi di vitamine appartenenti al gruppo B e di sali minerali preziosi, come il magnesio, il potassio, il ferro, il fosforo e il calcio.

Come molte altre verdure leggermente amarognole, i friggitelli svolgono un ruolo importante per le funzioni epatiche contribuendo positivamente allo smaltimento delle tossine. Inoltre, consumare questo ortaggio favorisce la produzione di succhi gastrici in grado di stimolare la digestione e agevolare l’assorbimento completo delle sostanze benefiche per l’organismo.

Passiamo ora alla nostra ricetta

Ingredienti

500 gr di peperoncini verdi friggitelli

Olio evo

1 pomodorini in scatola

5 pomodorini freschi

Sale qb

1 spicchio d’aglio

1 peperoncino

1 manciata di basilico

Procedimento

La parte più impegnativa è pulire i nostri peperoncini. Se abbiamo la fortuna di trovare quelli piccoli, allora basta togliere il picciolo. Se invece sono più grandi, togliamo il picciolo, li tagliamo a metà e li ripuliamo dai semi. Una volta lavati, li facciamo asciugare in un colapasta per qualche minuto, oppure li tamponiamo con della carta assorbente da cucina.

peperoncini friggitelli-mina in cucina-ricette di mina-ricette yoga-ricette vegane-cucina yoga-kriyayogaevolution-yoga busto-mina formisano-fritti sani

La cottura

Procediamo ora con la cottura. In una padella aggiungiamo l’olio evo fino a ricoprire il fondo. Lasciamo scaldare e aggiungiamo i nostri peperoncini e un pizzico di sale. Copriamo con un coperchio e lasciamo cuocere per circa 15 minuti, girando ogni tanto con un cucchiaio di legno. Quando saranno cotti li trasferiamo su un piatto con della carta assorbente. Nella stessa padella prepariamo il sugo con i pomodori. Togliamo l’olio rimasto in eccesso. Uniamo nella padella l’aglio e il peperoncino tritato, la scatola di pomodorini e i pomodori freschi, lavati e tagliati a pezzetti. Aggiungiamo il sale fino in base ai nostri gusti. Lasciamo cuocere per 15 minuti. Quando il nostro sughetto si è asciugato dall’acqua in eccesso possiamo unire i nostri peperoncini mescolando bene. Lasciamo ancora cinque minuti di cottura. Concludiamo con il basilico tritato.

peperoncini friggitelli-mina in cucina-ricette di mina-ricette yoga-ricette vegane-cucina yoga-kriyayogaevolution-yoga busto-mina formisano-cotti in padella

Li serviamo

Possiamo utilizzare questa ricetta in vari modi. Come contorno è ottima. Per arricchire un piatto di pasta. Sulle classiche friselle è eccezionale. Il suo top, la mia versione preferita, è farcire un succulento panino integrale. Insomma diamo sfogo alla fantasia!

Ti è mai capitato di sentire il profumo di una pietanza e di rievocare dei ricordi lontani nella tua mente? Ci sono profumi che attivano aree del cervello legate ai ricordi. Spesso mi capita di tornare indietro, soprattutto all’infanzia, attraverso questo meccanismo. Assapora lentamente il cibo che mangi. Lascia che i profumi, il gusto, si fondano con i ricordi piacevoli.

Oltre all’alimentazione sana resta anche in forma con lo yoga. Ti aspettiamo con le nostre lezioni online!

Continua a seguire la pagina “Yoga e alimentazione” per restare sempre aggiornato sulle ricette della salute.

Mina Formisano

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento



Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

mini cheesecake vegan-mina in cucina-ricette di mina-ricette yoga-ricette vegane-cucina yoga-kriyayogaevolution-yoga busto-mina formisano-torta- piccoli dessert
cioccocaffè-mina in cucina-ricette di mina-ricette yoga-ricette vegane-cucina yoga-kriyayogaevolution-yoga busto-mina formisano-non caffè
peperoncini friggitelli-mina in cucina-ricette di mina-ricette yoga-ricette vegane-cucina yoga-kriyayogaevolution-yoga busto-mina formisano-friggitelli

BlogItalia - La directory italiana dei blog

Curiosità

dal mondo Yoga

praticare a casai-yoga busto-kriyayogaevolution-mina formisano-fulvio falsanito-yoga a casa
5 chiavi una guida pratica-yoga busto-kriyayogaevolution-mina formisano-fulvio falsanito-yoga-esercizi yoga e meditazione
il karma nella nostra vita-yoga busto-kriyayogaevolution-mina formisano-fulvio falsanito-yoga-vite passate

# LA NOSTRA COMMUNITY

casa editrice costruttori di pace-maria terranova-marcia della pace

banner kaimakiweb-agenzia web varese-siti internet-seo-indicizzazione-applicazioni web-kaimakiweb

banner Lunardon Impianti Elettrici-Elettricista Malnate-Riparazioni Elettriche