YOGURT DI SOIA FATTO IN CASA

le ricette di Mina in cucina

yogurt di soia-ricette yoga-ricette vegane-kriyayogaevolution-yoga busto-mina formisano-fulvio falsanito

Dopo aver scoperto lo yogurt di soia e i suoi benefici ho pensato di sperimentare una versione casalinga. Ho trovato molte alternative e ho cercato gli strumenti per realizzarlo al meglio. Il dubbio più grande era la variante vegetale. Confesso che inizialmente ero scettica. Poi quando ho provato devo dire che il risultato è stato soddisfacente. Quindi niente conservanti, coloranti, aromi artificiali. Tutto al naturale!

I benefici

Lo yogurt è davvero un bene prezioso per il nostro intestino. Sapete che tantissime malattie derivano proprio da un cattivo funzionamento dell’intestino. Allora perché non prenderci cura di questo organo così importante. In tanti lo trascuriamo e ingeriamo qualsiasi cosa senza chiederci, dopo le prime impressioni delle papille gustative, cosa succede. Attraverso i fermento lattici vivi dello yogurt, aiutiamo la flora intestinale a ritrovare il proprio ph. Il principio attivo che permette la realizzazione dello yogurt sono proprio questi micro organismi del benessere. Se poi farete le varianti che vi suggerirò più avanti, sarà una vera bomba di salute per intestino e cuore.

Cosa ci serve

Ho pensato che se dovevo fare lo yogurt di soia in casa dovevo trovare un metodo veloce. Come tutte le mamme che lavorano, si ha sempre poco tempo. Quindi un piccolo aiutino può stimolare a creare nuove abitudini. Quando ho deciso di rendere questa produzione abituale ho acquistato una yogurtiera. La scelta non è stata facile. Ce ne sono tantissime! Dopo qualche giorno di ricerca ho optato per una che fosse funzionale, comoda, conveniente e senza mini vasetti. Ho acquistato una yogurtiera che prepara 1 litro di yogurt in un barattolo unico. Successivamente separo quello che mi serve oppure lo prelevo al momento dal barattolo.

yogurt di soia-ricette yoga-ricette vegane-kriyayogaevolution-yoga busto-mina formisano-fulvio falsanito
Passiamo ora agli ingredienti per 1 litro di yogurt bianco.

Ingredienti

–  1litro di latte di soia

–  1 vasetto di yogurt da 125 gr di soia bianco

Procedimento

In una pentola versiamo il latte di soia, senza zuccheri aggiunti, naturale. Lo portiamo a una temperatura di 40° circa. Ottimo utilizzare un termometro da cucina. In alternativa, come faccio io, immergi la punta del dito. Per essere pronto non ti devi scottare. Ora inserisci il vasetto di yogurt e mescola con una frusta. Non si devono formare grumi. Apri il contenitore della yogurtiera e versa il composto. Chiudi e accendi. Se hai un timer a disposizione puntalo su 11/12 ore. Nel mio apparecchio non è previsto, quindi metto una sveglia o mi regolo in autonomia. Esempio lo preparo alle 11 del mattino e alle 23 è pronto. Non dovete consumare il vostro yogurt di soia subito, ma lo dovete porre nel frigo almeno 5/6 ore, in modo che la fermentazione vada a buon fine.

Il risultato finale dovrà essere un composto cremoso e profumato. Assolutamente non paragonabile a quello acquistato!

Tantissime possibilità

Ora vi potete sbizzarrire con tutte le varianti possibili! Se volete renderlo ancora più compatto potete aggiungere alla fermentazione 1 cucchiaino di zucchero integrale.

yogurt di soia-ricette yoga-ricette vegane-kriyayogaevolution-yoga busto-mina formisano-fulvio falsanito

Variante dolce

Nel mio yogurt di soia a colazione di sicuro non manca 1 cucchiaio di semi di lino tritati e 1 cucchiaino di semi di chia. Questo il mixer di omega 3 e 6 mi tiene  al top tutto il giorno e aiuta cuore e arterie. Poi aggiungo un dolcificante: miele, marmellata, estratto di dattero, estratto di cocco. Ottima la frutta secca: nocciole, mandorle, noci, bacche di goji, uva sultanina. Non fatevi mancare la frutta fresca: fragole, mirtilli, lamponi, banana, kiwi, mango. Ho sperimentato anche una variante con semi, farina di cocco, miele, nocciole e gocce di cioccolato fondente. Una bontà. Provare per credere!

Variante salata

Adoro tantissimo la versione salata. Per la preparazione salata, lo yogurt di soia fatto in casa, andrebbe colato. Ho provato a farlo senza colare e risulta troppo liquido. Quindi ho utilizzato un filtro che era già in dotazione nell’apparecchio acquistato. Basta lasciarlo in frigo a colare per qualche ora. Vi troverete il concentrato dello yogurt, tipo quello greco. Dopo questo passaggio possiamo inserire il composto nel frullatore con le verdure di nostro gradimento: carote, ravanelli, cetriolo, prezzemolo, sedano. Per rende tutto più gustoso aggiungete gli aromi: aglio, cipollotto, pepe, olio evo.

Vi ricordo che il cibo si nutre delle nostre vibrazioni. Siate sereni mentre create con le vostre mani. Se la vostra mente è attraversata da pensieri negativi, prendetevi una pausa. Siamo consapevoli che insieme al cibo ingeriamo anche le energie di chi lo prepara. Se cuciniamo con amore, serenità e gioia, gli alimenti si trasformano in doni preziosi per le persone che amiamo.

Mina Formisano

kriyayogaevolution.com

Yoga & Alimentazione

snack-mina in cucina-ricette di mina-ricette yoga-ricette vegane-cucina yoga-kriyayogaevolution-yoga busto-mina formisano-salutari-genuin
melanzane-mina in cucina-ricette di mina-ricette yoga-ricette vegane-cucina yoga-kriyayogaevolution-yoga busto-mina formisano-melanzane farcite
acqua aromatizzata-ricette yoga-ricette vegane-ricette di mina-mina in cucina-yogaevolution-kriyayogaevolution-yoga busto

Curiosità

dal mondo Yoga

abbondanza dell universo-yoga busto-kriyayogaevolution-mina formisano-fulvio falsanito-yoga-dharma
caldo estivo-kriyayogaevolution-yoga busto-mina formisano-fulvio falsanito
le parole sono magia-kriyayogaevolution-yoga busto-mina formisano-fulvio falsanito

# LA NOSTRA COMMUNITY

Something is wrong.
Instagram token error.